Marmi • Anibaldi Marmi

Marmi

Il marmo è una roccia metamorfica di colore variabile (dal bianco al grigio venato, dal rosa al giallo) composta prevalentemente di carbonato di calcio. Si forma attraverso un processo metamorfico da rocce sedimentarie, quali il calcare o la Dolomia, che provoca una completa ricristallizzazione del carbonato di calcio di cui sono in prevalenza composte e danno luogo ad un mosaico di cristalli di calcite o di dolomite (minerale). Nel marmo possono essere presenti anche quarzo e muscovite generalmente in corrispondenza di venature. Il termine marmo deriva dal greco antico μάρμαρον (mármaron) o μάρμαρος (mármaros), con il significato di “pietra splendente”, e serviva ad indicare tra tutte le rocce quelle lucidabili ovvero quelle che i greci usavano porre come pavimentazione o rivestimento nei luoghi pubblici e nelle case Il basso indice di rifrazione della calcite, che permette alla luce di “penetrare” nella superficie della pietra prima di essere riflessa, dà a questo materiale una speciale luminosità, che lo ha reso particolarmente apprezzato per la realizzazione di sculture, decorazioni e realizzazioni di ambienti. Fra le varie tipologie di marmi che noi lavoriamo i nostri collaboratori e consulenti sapranno sicuramente suggerirvi quello più adeguato alle vostre esigenze.